.
Annunci online

 
draculia 
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
  Soviet
Aletheia
Ilpostodellefragole
Luigirossi
Brigante
visionidiblimunda
Aegaion
Bloggerperfecto
Irlanda
Racconti
Lazzaroblu
Ladyrosenoire
Valmadlene
Le jongleur
Martinrua..massonevolteriano
Voglio scendere!

la télé qu'ici il n'ya pas...
L'Humanité
Mondialisation
lemonde
Voltaire
Mediaterre
nos cousins communistes
philomag
Le monde diplomatique

Akatalepsia (Aletheia)
Tisbe
Giulia
Dacia Valent
Beppone
dreca
Heraclitus

Megachip
ComeDonChisciotte
Qui Appunti dal Presente
Anno Zero
Report
Ballarò
Riccardo Iacona
Sandro Ruotolo
Sabina Guzzanti
Franca Rame
Dario Fo
dariofoefrancarame
Marco Travaglio
Oliviero Beha
Il diario delle belle donne
L'Ernesto
Carmilla
Internazionale.it
Attac
Liberazione
Beppe Grillo
radio popolare
Lifegate
disinformazione
arcoiris
cani sciolti
Il Manifesto
Ecoage
unmercantecomunista
CasadellaCultura
rainews24

MaxBazzana
Bruna
  cerca



*




*





*



*



*



Ferma.
Eppure
in viaggio.
Una
Armonia
di quattro.
Delineata
E mutevole
come l’acqua.



Dentro
e fuori
al confine



Libera
il pensiero




un sigillo
aperto



e
mille
mondi
possibili






 


 

Diario | stile libero | ballate | i Giganti | Suoni, immagini e pensieri | vecchi e nuovi tasselli di un puzzle... |
 
Diario
336092visite.

1 novembre 2015

Il pensiero digitale

Nuovi percorsi e prospettive da parte di uno studioso ancora poco conosciuto, che meritano assolutamente degli approfondimenti.Assolutamente.


7 gennaio 2015

il riso come arma

 e poiché il riso  spaventa  ancora molto, qualcuno pensa  di sconfiggerlo usando la violenza. Ieri come oggi. Probabilmente anche domani.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. terrorismo religione charlie hebdo

permalink | inviato da draculia il 7/1/2015 alle 16:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

16 novembre 2014

La Politica

La Politica, quella con la maiuscola, è tutto.

La Politica è cibo: quello che mangi è di scarsa o ottima qualità, a seconda dei mezzi economici che hai, del tempo a disposizione per consumarlo o gustarlo, dei luoghi in cui vivi;  dove allevamento e colture sono portati avanti in modo sano, senza ausilio di ormoni, fattori inquinanti e mortali, il cibo sarà fonte di sostentamento e nutrimento completo; viceversa, non nutrirà affatto  ma, anzi,  potrebbe causare   malattia e addirittura morte. Ciò che stabilisce le regole per un’alimentazione genuina, è la Politica. 

La Politica è amore: senza la sicurezza di un lavoro ed una casa, che dia dignità ed appagamento, il desiderio di fondare una famiglia, il lasciarsi andare all’innamoramento, il vivere con gioia sentimenti e passioni, son minati dall’angoscia di non poter provvedere a sé stessi ed a chi amiamo. La disperazione e la paura vincono sulla speranza, l’allegria e la spensieratezza. Ciò che attua una politica del lavoro che permetta ad ognuno di vivere (non sopravvivere) è la Politica.

La Politica è svago: più o meno per gli stessi motivi di cui sopra; senza testa libera non puoi realmente svagarti, ma solo stordirti, per non piombare nella disperazione o nella semplice tristezza. Passare il tempo libero diviene riempire un vuoto a cui la società consumistica tiene molto.

La Politica è cultura ed educazione: senza un’ educazione promossa dallo Stato, nessun individuo potrà mai uscire dalle regole apprese dalla propria famiglia; a qualcuno può andar meglio ,ma a qualcuno peggio; solo a scuola s’impara veramente il relazionarsi all’altro, il senso della Storia, le usanze di ogni popolo, il far parte di una comunità, sentendosi parte di un tutto e non una sua escrescenza. La lotta tra poveri nasce dalla scarsa educazione e dal fatto che in pochi detengano la ricchezza, a sfavore dei molti.

La Politica è evoluzione: la tecnologia, i nostri giochini hi-tech, pc e smartphones, i materiali ecocompatibili, le risorse energetiche naturali che permetterebbero ad una comunità di vivere nel confort senza acquistare petrolio e gas, son tutti figli della Ricerca: senza una Politica che la promuova, la civiltà si ferma.

La Politica è salute: per le stesse ragioni appena elencate, incentivando la ricerca con fondi pubblici si curano malattie un tempo mortali, si costruiscono ospedali e centri di ricerca, noi donne non moriamo più di parto, l’umanità vive più a lungo . Il proliferare dell’Ebola non è casuale: è strumentale e conseguenza di una cattiva prevenzione, una pessima gestione delle risorse economiche.

La Politica è ambiente: senza la salvaguardia di questo ,siamo solo parassiti che oltre ad impoverire le naturali risorse del pianeta provocano danni gravissimi: le recenti alluvioni, causate dalla cementificazione selvaggia, con materiali di scarsa qualità e senza studi approfonditi del territorio, ne sono una prova.

La Politica è anche fede, per chi crede: se sei grato ad un dio per la tua vita, lo ringrazi; non gli chiedi ogni volta qualcosa, sperando che te la conceda. Se sei realizzato non conosci la frustrazione, la paura. L’adorazione di una qualsiasi divinità sarebbe mossa dall’amore, dalla gratitudine, non dal terrore e dalla sottomissione.

In effetti, una buona Politica permette all’individuo sempre di dare, perché sicuro, sereno, anche se consapevole di non poter realizzare tutto ciò che vorrebbe.

Quella cattiva prostra, invece, l’essere umano, rendendolo schiavo di sogni che, man mano, grazie alla frustrazione, si trasformano in ambizioni smisurate ed egoistiche. Parla alla pancia, invece che al cuore ed al cervello.

Per questo mi piace la Politica con la maiuscola: perché è davvero Tutto;  mentre l’altra, quella con la minuscola, che coincide con il tornaconto di pochi, è solo distruzione del Tutto, per renderne sfavillante solo una parte; quella più vuota. Purtroppo, spesso e volentieri, ci scordiamo che siamo noi stessi a svuotare di significato di una parola tanto importante.

27 ottobre 2014

o tempora o mores!

Leopolda contro S. Giovanni.
Kramer contro Kramer.
Perché se una volta la politica della Sinistra era una questione di cuore, ora le aree interessate son ben altre...quelle più consone ad infilare un gettone.

1 settembre 2014

stile libero


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Renzi articolo 18 lavoro crisi

permalink | inviato da draculia il 1/9/2014 alle 18:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

30 giugno 2014

the kiss




permalink | inviato da draculia il 30/6/2014 alle 20:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

2 giugno 2014

pensiero e prassi...per il pareggio di bilancio.

Gli "aggiustamenti strutturali"," gli sforzi aggiuntivi " , significano, tradotti in italiano dal gergo giornalistico-politichese, nuovi tagli a sanità, ricerca, cultura e servizi sociali, oltre che ad aumenti delle imposte richieste ai soliti noti. Nessuno che lasci entrare per l'anticamera del proprio cervellino renziano che applicando l'IMU sui beni ecclesiastici forse si ricavrebbero quei nove miliardi che servono per il pareggio di bilancio.
Il giorno in cui il signore biancovestito, che si fa chiamare Francesco, chiederà al governo di realizzare questa misura, mi convincerò che i Papi servono a qualcosa. Il giorno in cui Renzi glielo chiederà, mi convincerò che  anche quest'ultimo serva a qualcosa.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Renzi IMU manovra bilancio chiesa Papa Francesco

permalink | inviato da draculia il 2/6/2014 alle 18:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

18 maggio 2014

il sublime




permalink | inviato da draculia il 18/5/2014 alle 20:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

9 maggio 2014

Isis




permalink | inviato da draculia il 9/5/2014 alle 16:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

21 aprile 2014

oi dialogoi

-...tornerai?
-..certo..lo sai...
- quando?
- quando sarà il momento...





permalink | inviato da draculia il 21/4/2014 alle 19:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

6 aprile 2014

Le malebolge




Siete sicuri di conoscervi? Allora addentratevi nelle vostre...malebolge, senza paura....


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. alexandro sabetti le malebolge

permalink | inviato da draculia il 6/4/2014 alle 13:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

10 marzo 2014

images




permalink | inviato da draculia il 10/3/2014 alle 22:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

16 febbraio 2014

musica...




permalink | inviato da draculia il 16/2/2014 alle 19:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 gennaio 2014

Tetano prêt à porter

C’era  una volta l’età dell’Oro. Quella in cui l’Idea di un Bene Pubblico accarezzava le menti di una moltitudine; in tanti erano accomunati dal sogno di poter realizzare aspirazioni  e sogni che non consistevano semplicemente in piccoli beni: smartphone, pc, televisori al plasma, macchine potenti. Potente doveva essere la mente ad immaginare qualcosa che desse serenità a sé ed ai propri cari . Era evidente, all’epoca, che la grandezza di una persona non si misurasse da ciò che possedesse o dove fosse arrivato, ma che dal fatto che, partendo dal nulla o quasi, fosse riuscito a realizzare qualcosa di concreto: un benessere psichico e fisico per una comunità. Era scontato, all’epoca, che il porre mattone su mattone  costasse fatica e forza d’animo, ma sempre rispettando i criteri di onestà, intellettuale e pratica.  L’integrità morale era un vanto, a dispetto delle scarse risorse economiche.

Venne poi l’età del Ferro. Un ferro pungente ed arrugginito, mal tagliato appositamente da chi all’Idea del Bene Comune oppose il concetto di bene privato. Un bene fatto di confort e scarsa fantasia; un giardinetto ben coltivato ma circondato da mine antiuomo, costituito da appena due dita di terra messe lì a coprire una gigantesca palude. L’età odierna; dove i poveri, sempre più poveri, guerreggiano tra loro per le briciole lasciate da un ristretto numero di fabbricanti di ferro. Gli stessi che, a suon di parole ben studiate, meccanismi bancari e malavitosi,  hanno sradicato i sogni che una volta riguardavano un’intera popolazione, bollandoli come utopie, antistorici, antimoderni. Il ferro, invece, è modernissimo. Lo portiamo tuttora conficcato in quel posto  e qualcuno ne è pure fiero, tanto è abituato a camminare a 90°; essendoci cresciuto lo trova naturale. Sente  crescere in sé un malessere notevole ma non riesce neppure più ad immaginare una vita senza quel ferro conficcato la dietro.  Lo si ha da tanto tempo, nonostante ogni tanto gli si dia una manciata di colore. E’ causa della Malattia ma  lo si mantiene comunque. Come un vestito stretto ma necessario ad essere integrati. Tetano prêt à porter.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Renzi Berlusconi PD PDL riforme

permalink | inviato da draculia il 22/1/2014 alle 22:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

29 dicembre 2013

digressioni

- Drago,

  sei avvolto sulle tue spire da tempo,

  è ora di muoversi. Ora sai chi sei.

- Non sono io…

-Ti ho cercato ovunque, talvolta confondendoti, ma ti ho riconosciuto…

-da cosa?

-sei come me….i draghi sono sempre stati due…ma nessuno lo ricorda più.

E’ tempo di aprire le ali, il volo inizia adesso.




permalink | inviato da draculia il 29/12/2013 alle 11:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

17 dicembre 2013

music!




permalink | inviato da draculia il 17/12/2013 alle 20:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

25 novembre 2013

pensieri in libertà...




permalink | inviato da draculia il 25/11/2013 alle 21:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

19 novembre 2013

Emergenza Sardegna

per chi può, chi ha la fortuna di avere ancora un lavoro o ,comunque, disponibilità... c'è chi, oltre a non avere occupazione, non ha più neppure una casa o i propri cari...
dimostriamoci di essere ancora un popolo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. emergenza Sardegna alluvione

permalink | inviato da draculia il 19/11/2013 alle 20:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

5 novembre 2013

a Te.

Affiderò alla musica, al pensiero od ai disegni
quel che provo per te,
perché non avrò il coraggio di dirtelo mai.
Come lo dicono gli altri, così facilmente, semplicemente.
Che dolce invidia.
Non ne sono mai stata capace.
Fatemi fare una guerriglia ,piuttosto,
fatemi affrontare tutte le difficoltà del mondo....ma non fatemi parlare d'amore.
So solo far capire ,io...sentire. Perché a sentire, sento: mille fuochi d'artificio...ma non li so raccontare...
Le parole, per me, che pensavo di saper parlare, si son rivelate trappole....ma ai pensieri...
a loro si,
a loro posso mostrare tutto.
Loro non tradiscono mai, non interpretano.
E continuerò a nascondermi...
perché non so far diversamente.
E' una vigliaccheria stupida la mia. Lo so.
Però...qualsiasi mia parola sarebbe limitante.
Invece...
Il pensiero e la musica non lo sono mai.
Per questo affiderò a loro, quel che provo per te.




permalink | inviato da draculia il 5/11/2013 alle 18:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

27 ottobre 2013

un omaggio...


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Lou Reed

permalink | inviato da draculia il 27/10/2013 alle 21:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 ottobre 2013

music !!!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Franz Ferdinand

permalink | inviato da draculia il 22/10/2013 alle 19:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

5 ottobre 2013

Gli UNtori della legge

Ebbene si. I tutori della legge, i nostri cari angeli, per parafrasare una celebre canzone, parrebbero caduti anch'essi...
In un generale clima di decadenza, tutto è connesso, dopotutto.
Non bastavano i casi Cucchi, Uva, Aldrovandi. Dovevano eccellere.
Han fatto schifo persino ai loro colleghi.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. stupro poliziotti acab sesso

permalink | inviato da draculia il 5/10/2013 alle 10:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

29 settembre 2013

...




permalink | inviato da draculia il 29/9/2013 alle 20:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

9 settembre 2013

Stile Libero


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Siria Putin Obama

permalink | inviato da draculia il 9/9/2013 alle 18:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

27 agosto 2013

pensieri in libertà...




permalink | inviato da draculia il 27/8/2013 alle 19:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

18 agosto 2013

Oi dialogoi III

-Entra..

-No…

-Hai paura?

-Non lo so..non voglio entrare…

--.. lì troverai  la causa …

-..non me la sento…

-preferisci arrovellarti sul sintomo?

- 

-.. solo tu puoi riconoscere la causa come tale…concentrarti sul sintomo non ti servirà a nulla….

-e tu?

- ti sarò accanto, ma a debita distanza…

-sai cosa troverò?

-forse….

-per questo sarai a debita distanza?

-per questo ti sarò accanto…



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. astrazioni

permalink | inviato da draculia il 18/8/2013 alle 18:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa

5 agosto 2013

stile libero


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Letta Berlusconi responsabilità crisi

permalink | inviato da draculia il 5/8/2013 alle 18:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 luglio 2013

Sofisticate Banalità, di Alexandro Sabetti

C'è chi si sente sex-symbol, chi sogna di far la rivoluzione, chi si diverte ad accendere animi spenti, chi vuole-deve riempire dei vuoti esistenziali; Facebook risponde a tutto questo; è la manna, la risposta che richiede una società liquida, per usare un termine caro a Zygmunt Bauman. Sofisticate Banalità approfondisce le dinamiche che muovono questa contraddittoria nostra società!



1 luglio 2013

Infiniti movimenti....

Avanti...
indietro...
il tempo è un'illusione e lo spazio il suo complice fidato.
... nulla si perde...nulla si distrugge....tutto ritorna, ma in diversa forma....
ed  ogni volta...sarà un enigma...





permalink | inviato da draculia il 1/7/2013 alle 16:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

17 giugno 2013

music




permalink | inviato da draculia il 17/6/2013 alle 20:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
gennaio